0 %

Optometria


L’Optometria è una professione in ambito sanitario, non medica fondata su conoscenze ottico-fisiche, biologico-fisiologiche e psicologiche.  Si occupa di refrazione oculare, la “misura della vista”, di applicazione di lenti a contatto, della verifica del normale equilibrio del sistema visivo binoculare, compensando difetti visivi e misurandoli con strumenti appositi e mezzi ottico-fisici, al fine di incrementare le abilità visive ed il comfort, mediante procedure non mediche, quali l’uso di lenti e tecniche di educazione visiva.

L'Optometrista esamina la condizione visiva. Valuta gli errori di refrazione e, attraverso ausili ottici, migliora la visione e il rendimento visivo. Per mezzo di test clinici accerta la performance visiva e l'abilità oculare di mantenere una visione binoculare singola e nitida a tutte le distanze. Riferisce al medico di competenza ogni sospetta anomalia.

Spesso il significato di "vista" e "visione", erroneamente, non viene differenziato . Il termine vista si riferisce più al semplice atto visivo della formazione dell'immagine retinica e conversione in luce (come sensazione). La visione è usata invece per l'insieme della percezione. Nel caso di angoscia visiva reso famoso da O. Sacks ne "L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello" si può considerare che nonostante una sufficiente vista (il soggetto era in grado di vedere la moglie), egli era affetto da una notevole alterazione della visione. 

L'Esame Optometrico permette di valutare i vari componenti del processo visivo sia da lontano che da vicino e di determinare la qualità, il tipo e l'estensione del problema visivo.

Analisi visiva

Analisi visiva

Esame optometrico che permette di valutare i vari componenti del processo visivo per individuare il problema visivo.

Controllo della miopia e prevenzione

Controllo della miopia e prevenzione

La miopia è un fenomeno in crescita a livello mondiale. Il controllo e la prevenzione possono prevenirne lo sviluppo.

Visual training

Visual training

Si tratta di esercizi visivi al fine di allenare alcune funzioni visive deficitarie o esercitare la funzione in condizioni controllate.

Ipovisione

Ipovisione

Alcuni soggetti, pur vedenti, non possono servirsi efficacemente della percezione visiva.